INPS

ESONERO DAL VERSAMENTO DEI CONTRIBUTI
L’INPS, con comunicazione avente per oggetto :” Imprese appartenenti alle filiere agricole, della pesca e dell’acquacoltura, comprese le aziende produttrici di vino e birra. Esonero dei datori di lavoro dal versamento dei contributi previdenziali per le mensilità di novembre e dicembre 2020 e gennaio 2021 e dei lavoratori autonomi agricoli dal versamento della contribuzione di competenza dei mesi di novembre e dicembre 2020 e gennaio 2021, ai sensi degli articoli 16 e 16-bis del decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137, convertito, con modificazioni, dalla legge 18 dicembre 2020, n. 176, modificato, da ultimo, dall’articolo 19, comma 1, lettere a) e b), del decreto-legge 22 marzo 2021, n. 41, convertito, con modificazioni, dalla legge 21 maggio 2021, n. 69.Istruzioni contabili. Variazioni al piano dei conti  ha fornito indicazioni e istruzioni operative per l’applicazione del dettato normativo di cui agli articoli 16 e 16-bis del decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137, convertito, con modificazioni, dalla legge 18 dicembre 2020, n. 176, e successive modifiche e integrazioni che dispongono l’esonero dal versamento dei contributi previdenziali e assistenziali a favore delle imprese appartenenti alle filiere agricole, della pesca e dell’acquacoltura, comprese le aziende produttrici di vino e birra, per i mesi di novembre 2020, dicembre 2020 e gennaio 2021. Ai sensi del comma 2, del suddetto articolo 16-bis, l’esonero è riconosciuto nel rispetto della disciplina dell’Unione europea in materia di aiuti di Stato.
Il documento è stato inviato agli Associati

AGRICOLTURA: VERSAMENTI VOLONTARI 2021
L‘INPS ha emanato la circolare sui versamenti volontari in agricoltura indicando le aliquote minimali  e massimali per :
1. Lavoratori agricoli dipendenti 
2. Coltivatori diretti, mezzadri, coloni e imprenditori agricoli professionali 
3. Contributi integrativi volontari di cui all’articolo 4 del D.P.R. n. 1432/1971 3.1 Operai agricoli a tempo determinato e indeterminato 3.2 Piccoli coloni e compartecipanti familiari 
4. Coloni e mezzadri reinseriti nell’Assicurazione Generale Obbligatoria 4.1 Contribuenti già autorizzati alla data del 12 luglio 1997 4.2 Contribuenti autorizzati dal 12 luglio 1997
Allegando, inoltre, tutte le tabelle necessarie al calcolo dei relativi contributi volontari da versare .
Il documento è stato inviato agli Associati

INCENTIVI RDC IN AGRICOLTURA
Chiarimenti per la fruizione del beneficio INPS per chi assume titolari di Reddito di Cittadinanza: il caso pratico dei datori di lavoro agricoli.
L’INPS ha fornito nuove precisazioni per i datori di lavoro agricoli che intendono assumere percettori del Reddito di Cittadinanza usufruendo benefici previsti, ai sensi della legge 28 marzo 2019, n. 26. (documento inviato agli Associati).
Le istruzioni operative per accedere all’incentivo sono già state fornite a suo tempo ma chi avesse necessità di ulteriori chiarimenti può chiedere l’approfondimento presente in archivio.

AsPerA

Leave a Reply

Your email address will not be published.